Espresso
Q U I N D I C I N A L E   D I   I N F O R M A Z I O N E
Russian
Home Giornale Archivio Redazione Pubblicit Dove siamo
 
Numero 2(101)
INTERVISTA A GIANFRANCO FINI
Legge Bossi Fini, politica estera, il ruolo dellItalia, botta e risposta con Guianfranco Fini, Vicepresidente del Consiglio, nonch Ministro degli Esteri e Presidente di Alleanza nazionale


    Fini, c chi dice che lItalia non pi filo mediorientale come era ai tempi di Andreotti
    Guardi, recentemente il Presidente Andreotti ci ha anche elogiato per lequilibrio assunto dallItalia durante il Governo Berlusconi nel contesto mediorientale, contesto molto cambiato dai tempi di Andreotti stesso. Abbiamo dato ampio riconoscimento ai Palestinesi di avere un loro Stato, e al tempo stesso abbiamo anche affermato con fermezza il diritto ad esistere di Israele quando invece, in passato, la nostra politica era tuttacome diresbilanciata in ununica direzione.
    Qual oggi la vera frontiera dellItalia? la Slovenia o il mare?
    La vera frontiera il Mediterraneo, al di l anche del confine pi formale che sostanziale con la Svizzera. Credo che la frontiera del nostro paese sia il rapporto con i paesi del Nord Africa e del Medio Oriente. La storia, che qualcuno credeva si fosse fermata, si rimessa a correre e il bacino del Mediterraneo ha assunto un ruolo centrale.
    Ma dal Nord Africa continuano ad arrivare i clandestini
    Guardi, qualcuno sottovaluta la collaborazione del Governo di Tripoli. Cos come grazie a Tirana non arrivano pi gli scafisti dallAlbania, cos grazie a Tripoli c unargine ai clandestini che non sono quasi mai libici, tunisini o algerini, ma sono quasi tutti provenienti dai paesi sub-sahariani mentre gli Stati del Nord Africa sono ormai solo luoghi di transito.
    Veniamo alla Bossi-Fini?
    Guardi, per fortuna che c, e non perch porta il mio nome. Abbiamo sancito un principio fondamentale: chi viene in Italia e ha un contratto di lavoro ha automaticamente un permesso di soggiorno. E una legge che deve essere poi molto ferma nellespulsione dei clandestini. Per c la responsabilit di alcuni segmenti della magistratura che non la interpretano in maniera corretta.
    Cosa ne pensa delle Regioni che fanno politica estera?
    Le Regioni che fanno politica estera? dipende cosa si intende per politica estera. Trovo ridicoli certi Governatori che mandano propri rappresentanti in giro per il mondo come se il loro fosse uno Stato indipendente solo spreco di denaro pubblico.
    Si spogli dei suoi ruoli istituzionali e/o di partito e faccia il giornalista, cosa cambia in politica estera a seconda di chi vince?
    Cambia molto, davvero molto. Prenda proprio il caso dellimmigrazione: nel centrosinistra c chi vorrebbe chiudere i Centri di accoglienza temporanea perch sarebbero dei lager: Lampedusa, tanto per capirci. E dopo che li abbiamo chiusi? quando arrivano i clandestini? cosa facciamo? li lasciamo liberi di circolare? una posizione irresponsabile che non ha pari in Europa.

in alto <<  ARTICOLO PRECEDENTE      ARTICOLO SEGUENTE  >> in alto
ALTRI ARTICOLI DELLA RUBRICA "ELEZIONI POLITICHE 2006"
INTERVISTA ESCLUSIVA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SILVIO BERLUSCONI ¦  Intervista ad Antonella Rebuzzi ¦  Par condicio di fuoco
Rambler's Top100    Rambler's Top100