Espresso
Q U I N D I C I N A L E   D I   I N F O R M A Z I O N E
Russian
Home Giornale Archivio Redazione Pubblicit Riferimenti
 
Numero 4(49)
Petrolio dallAlaska

    Il Presidente degli USA, George Bush, nel suo discorso settimanale alla radio ha affermato di avere intenzione di promuovere linizio dello sfruttamento dei giacimenti petroliferi in Alaska.
    Secondo le stime degli esperti, il volume del petrolio in Alaska ammonterebbe a circa dieci miliardi di barili. A detta di Bush, lo sfruttamento dei giacimenti aumenter la sicurezza nazionale, dato che consentir di rendere il sistema energetico statunitense meno dipendente dalle forniture di materie prime da parte degli Stati stranieri. Oggi gli USA consumano pi energia di quanto ne producano dalle proprie risorse.
    Durante la realizzazione di questo progetto saranno, inoltre, creati dei nuovi posti di lavoro, ha rilevato il Presidente. Secondo Bush, e tali provvedimenti permetteranno di combattere il deficit energetico nel Paese. Secondo quanto comunica lAssociated Press, il programma di Bush contraddirebbe per il decreto del governo statunitense del 1980, che vieta la valorizzazione dei giacimenti nella Riserva naturale nazionale in Alaska.
    Linizio delle udienze senatoriali del nuovo programma energetico previsto per la fine di questa settimana. Convalidato prima, nellestate del 2001, il programma della Casa Bianca prevedeva la trivellazione dei pozzi nella riserva naturale su un territorio di 600 mila ettari (seimila chilometri quadrati). Bush assicura che lo sfruttamento del giacimento possa essere svolta con effetti non problematici per lambiente.

in alto <<  ARTICOLO PRECEDENTE      ARTICOLO SEGUENTE  >> in alto
ALTRI ARTICOLI DELLA RUBRICA "NEL MONDO"
1 Marzo, ciao lira ¦  Attentato a Roma ¦  Privatizazzioni nel settore energetico ¦  Pi personale alle ambasciate ¦  Nostalgie in Moldavia ¦  A giudizio torturatore Argentino ¦  Processo Miloshevic: Slobodan contrattacca ¦  Bush mostra i bicipiti
Rambler's Top100    Rambler's Top100