Espresso
Q U I N D I C I N A L E   D I   I N F O R M A Z I O N E
Russian
Home Giornale Archivio Redazione Pubblicit Riferimenti
 
Numero 12(57)
Istituita la corte penale dellONU
perplessita e opposizione di molti Paesi


    Il 1 luglio entrata in vigore la Convenzione di Roma, stipulata dai Paesi membri dellONU, sullistituzione della Corte penale internazionale.
    In conformit alla Convenzione di Roma, la Corte internazionale penale dellONU una corte permanente che simpegna nellesame delle cause relative alle persone accusate di genocidio, di reati di guerra e contro lumanit. I giudici internazionali esamineranno le cause solo nei casi in cui, per qualche motivo, ci non sia stato fatto dai tribunali del Paese in cui risiedono i criminali. Per concedere garanzie maggiori di sicurezza a fronte dellarbitrio dei giudici, lo statuto del nuovo organismo prevede che lesame dei casi si svolger solo dietro la relativa decisione del Consiglio giudiziale. Gli USA, intanto, sono nettamente contrari allistituzione della Corte penale internazionale. Lamministrazione di Bush cerca di dimostrare che la Corte non sia in grado di garantire al cento percento una difesa contro un procedimento penale motivato politicamente, che potrebbe essere facilmente operato a carico degli USA, i cui reparti militari sono dislocati in pi di 100 Paesi. Per conferire maggior peso ai loro argomenti, gli Usa hanno usato un riscatto elementare, minacciando di bloccare tutte le decisioni relative al prolungamento delle missioni pacificatrici dellONU fino a quando non avranno ottenuto dalla Corte penale internazionale garanzie dellimmunit giudiziale dei loro soldati. Di conseguenza, gli americani hanno subto aspre critiche da parte di molti Paesi, compresi gli alleati pi stretti. Dallaltra parte, la Russia, la Cina e lIsraele o si sono chiusi nel mutismo, o si sono schierati con gli USA (gli israeliani avevano addirittura rifiutato di firmare la Convenzione, temendo larbitrio dei giudici).

in alto <<  ARTICOLO PRECEDENTE      ARTICOLO SEGUENTE  >> in alto
ALTRI ARTICOLI DELLA RUBRICA "NEL MONDO"
Un neonazista ha cercato di uccidere Jacques Chirac ¦  Spagna e Marocco in guerra per uno scoglio ¦  Ambasciatore nei guai ¦  La Chiesa contro la pornografia ¦  Sinistra spiazzata ¦  Cofferati allattacco ¦  Europa contro Europei ¦  Giustizia orba in Lettonia
Rambler's Top100    Rambler's Top100