Espresso
Q U I N D I C I N A L E   D I   I N F O R M A Z I O N E
Russian
Home Giornale Archivio Redazione Pubblicit Dove siamo

 

 
 

 

 

 
Previsioni
di tempo


Site Amici della Russia
Contact Center per e-culture ed e-tourism
,
Rambler's Top100
Rambler's Top100

Numero 8(99)
Numero 8(99)
dicembre 2005
RIASSUNTO DEL NUMERO
POLITICA
2005. Risultati
Il G-8 o sette piu uno? Dipende dalla Russia
Alla scoperta delle citta russe: Vladivostok, il cancello dellEstremo Oriente
Elezioni di Mosca: hanno vinto orsi, comunisti e democratici
NEL MONDO
ANTONELLA REBUZZI ED MASSIMO ROMAGNOLI: AMBASCIATORI DI FORZA ITALIA NEL MONDO
Avanti, verso la Federazione!
Torino-2006 alle porte
ORMAI E CAMPAGNA ELETTORALE
Unione Europea: la calma dopo la tempesta
FINANZA
Risultati economici dellanno
LItalia occupa i primi posti tra i partner commerciali della Russia
I telefoni cellulari dimportazione sono diventati 5,7 volte piu cari
Le banche russe nel 2005
CULTURA
Nostalghia di Tarkovskij
Il presepe. Tradizione natalizia italiana
GASTRONOMIA
NATALE E DINTORNI

    Abbiamo festeggiato, un mese fa i sei anni dellespresso di mosca, diventato azzurro e anche colorato. Sul colorato, penso, ce poco da dire: e piu bello, interessante e moderno; aumenteremo il numero di pagine per raccontare la vita e le fortune dei connazionali che vivono in Russia, e la tiratura si adeguera alla intenzione di espandere territorialmente la distribuzione.
    Per lazzurro, segno di collocazione politica, pensiamo sia solamente un sottolineare una scelta gia esplicita visto il taglio del giornale sin dalla prima pubblicazione. Il 2006 sara per lItalia lanno di votazioni politiche cruciali per confermare e sostanziare la svolta liberale o ritornare alla demagogia e allautocompiacimento. I fatti, quali lopposizione degli abitanti della Val di Susa alla galleria di 54 chilometri per la linea ferroviaria veloce in collegamento alle grandi linee di traffico europee con ricadute sostanziali per leconomia nazionale e per la riduzione del traffico su gomma etc., lopposizione alla costruzione di centrali elettriche efficienti che diminuiscano la dipendenza energetica, lopposizione ai moderni sistemi di neutralizzazione delle scorie e dei rifiuti, lopposizione in generale alla modernizzazione se non per gli edonistici venti milioni e piu di telefonini, moderna specie di sfruttamento e schiavitu, ci fanno capire quanto poco, lItalia in generale, sia consapevole di cio che succede nel resto del mondo e quanto sia fragile nellarrogarsi diritti e rifiutare doveri.
    Il terrorismo, la crescita travolgente e destabilizzante della economia cinese, la pressione demografica dei paesi del terzo mondo, lo squilibrio delle risorse e, perche no, la diminuzione sostanziale della competitivita della nostra economia e i problemi legati allEuro, le sacche di poverta nella nostra stessa terra etc. sono problemi altri, insignificanti rispetto a cio che circonda il naso.
    Tornando a noi, italiani residenti allestero, cittadini di serie B, talvolta avventurieri, talvolta egoisti che sottraggono le proprie risorse al benessere generale della nazione, a cui nulla e da destinare anche perche tutto quello che affermiamo non lo sente nessuno, perche siamo cosi insignificanti da non essere inseriti nella mangiatoia del parco buoi (come diceva un professore di matematica del liceo a cui, ora, devo dare, almeno, ragione) il prossimo anno avremo la possibilita di eleggere nostri rappresentanti al parlamento italiano per farci (un poco, non molto) sentire. Non sprechiamo loccasione. Noi dellEspresso (di Mosca e Azzurro) lavoreremo per questo.
Tony Temil

  POLITICA In alto
    2005. Risultati
    Nellanno che se ne va, si delineata nettamente una tendenza che implica linstaurarsi del capitalismo statale nel Paese e la restituzione allo Stato di posizioni dominanti nelleconomia, soprattutto nel settore del gas e del petrolio. Nellambito di questo trend, continuata loffensiva contro la YUKOS, iniziata con gli arresti di alcuni dei suoi top manager nel 2003.
...segue 
    Il G-8 o sette piu uno? Dipende dalla Russia
    La fine di questanno ha segnato un nuovo inasprimento nei rapporti tra la Russia e lopinione pubblica internazionale. Due eventi, lapprovazione dalla Duma in prima lettura della legge sulle organizzazioni no-profit e loperazione relativa alla vendita delle unit antimissili allIran, hanno suscitato una dura reazione da parte dei politici americani.
...segue 
    Alla scoperta delle citta russe:
   Vladivostok, il cancello dellEstremo Oriente

    Il turismo europeo e occidentale sempre piu spesso tende a prediligere itinerari diversi da quelli proposti nei consueti pacchetti dagenzia. Dopo aver subito il fascino della Russia sovietica, improvvisamente apertasi agli sguardi indiscreti e curiosi del resto del mondo, lattenzione dellOccidente si e orientata gradualmente verso quelle testimonianze preziose e nascoste al grande pubblico dellaltra Russia, quella prerivoluzionaria, che sopravvive nellarchitettura, nellarte e nel costume di molte citta del vasto ex-impero degli Zar.
...segue 
    Elezioni di Mosca: hanno vinto orsi, comunisti e democratici
    In seguito alle riforme di settembre di Vladimir Putin, il quale ha eliminato, nel 2004, leleggibilit dei governatori, aumentata bruscamente limportanza dei Parlamenti regionali, che oggi devono approvare la candidatura del governatore presentata dal Presidente della Federazione Russa. Di conseguenza, lattrattiva delle elezioni alla Duma di Mosca (alle elezioni del 1997 e del 2001 il problema principale fu appunto la mancanza di interesse nei loro confronti da parte della popolazione e dei partiti politici) altrettanto aumentata.
...segue 
  NEL MONDO In alto
    ANTONELLA REBUZZI ED MASSIMO ROMAGNOLI:
    AMBASCIATORI DI FORZA ITALIA NEL MONDO

    Hanno cominciato quasi contemporaneamente una ventina di anni fa, lasciando la loro amata patria per investire il proprio talento in giro per il mondo. Ricchi delle esperienze vissute in Italia, forti delle loro convinzioni, certi della loro genialit mista alla smisurata forza di volont ed un pizzico di pazzia hanno deciso di intraprendere, partendo da zero, iniziative imprenditoriali importanti e nuove rispetto ai mercati nei quali andavano ad affacciarsi.
...segue 
    Avanti, verso la Federazione!
    Se in Russia i cambiamenti sono ormai allordine del giorno, in Italia quelli proposti dal Premier Silvio Berlusconi sono diventati levento dellanno. Il 18 novembre il Senato ha ratificato gli emendamenti alla Costituzione sulle quali aveva insistito il Premier. 170 i voti a favore, 132 contro, e tra questi ultimi tre ex-Presidenti nominati senatori a vita.
...segue 
    Torino-2006 alle porte
    La gigantesca macchina dei giochi olimpici invernali -Torino 2006 sta per mettersi in moto. Conquistate nel 1999 in Corea dallItalia, con Torino, le olimpiadi invernali 2006, che hanno richiesto un lavoro preparatorio e organizzativo di quasi 7 anni, il 10 febbraio del 2006 avranno ufficialmente inizio, inaugurate da una solenne cerimonia di apertura, e termineranno il 26 dello stesso mese.
...segue 
    ORMAI E CAMPAGNA ELETTORALE
    Prove tecniche di campagna elettorale. La legislatura ha ancora sei mesi di vita ufficiale ma le offensive propagandistiche sono gi iniziate, e la prima mossa ufficiale spetta ai leader della CdL che hanno tappezzato tutte le loro citt con i loro bei faccioni.
...segue 
    Unione Europea: la calma dopo la tempesta
    Con linizio dellautunno sembra che lUnione Europea sia tornata alla consueta tranquillit, dopo i trascorsi burrascosi dellestate. Il grande processo di ratificazione della Costituzione Europea fallito sotto il peso dei voti contrari di francesi e olandesi, e i membri dellUnione non sono riusciti a trovare un accordo sul bilancio non solo del 2006, ma nemmeno degli anni 2007-2013, sui quali contavano molto i nuovi Stati membri della comunit.
...segue 
  FINANZA In alto
    Risultati economici dellanno:
lo Stato diventa piu forte, il business vende gli attivi

    Lanno che se ne va, il 2005, non ha portato grandi sorprese, ma ha fissato quelle tendenze che si erano formate nelleconomia russa nellanno precedente. Il governo ha continuato i propri giochi burocratici, preparandosi al 2008, verso il quale ora punta lattenzione ogni funzionario. In economia andata aumentando la presenza di aziende pubbliche e le societ private sono state costrette a diversificare i rischi, investendo allestero, o vendendo i propri attivi agli stranieri.
...segue 
    LItalia occupa i primi posti
   tra i partner commerciali della Russia

    Allinizio di dicembre del 2005 il bollettino REO (Societ economica russa) ha pubblicato un interessante rapporto secondo il quale lItalia come in precedenza occuperebbe i primi posti fra i partner commerciali della Russia. Per esempio, solo basandosi sui risultati del primo semestre del 2005 il volume del giro daffari commerciali tra Russia e Italia avrebbe raggiunto i 10,6 miliardi di dollari, cifra che supera il valore del periodo corrispondente del 2004 di 3,8 miliardi, o del 55,9%.
...segue 
    I telefoni cellulari dimportazione
    sono diventati 5,7 volte piu cari

    Il Ministro dello Sviluppo economico e del Commercio German Gref ha comunicato l8 dicembre al vertice di governo della FR laumento dei dazi doganali fissato recentemente in Russia sulle automobili, i telefoni e televisori dimportazione (Ria Novosti).
...segue 
    Le banche russe nel 2005
    La troppo forte contrazione della liquidit del rublo nel 2005 per poco non ha portato a una crisi bancaria simile a quella di un anno fa, ma il comportamento delle banche russe essenzialmente cambiato. Sempre pi strutture di credito diventano attivi mutuatari sui mercati finanziari mondiali. Sempre pi spesso prendono in considerazione la possibilit di vendere le proprie azioni, e alcune addirittura lo stanno gi facendo.
...segue 
  CULTURA In alto
    Nostalghia di Tarkovskij
    Quando il grande regista russo Andreij Tarkovskij decise volontariamente di abbandonare lUnione Sovietica, i Paesi europei si prodigarono nelloffrirgli ospitalit; in particolare la Francia, che laveva onorato al Festival di Cannes, desiderava accogliere lesule russo. Le ragioni che spinsero il regista ad abbandonare la sua terra furono politiche, ma soprattutto culturali e personali.
...segue 
    Il presepe. Tradizione natalizia italiana
    Dal 9 dicembre 2005 al 1 febbraio 2006, nella Cattedrale del Salvatore di Mosca sar aperta la mostra dedicata alla grande tradizione natalizia italiana del presepe. Per la prima volta viene presentata una panoramica saliente della storia del presepe italiano, dalla sua nascita fino ai giorni nostri.
...segue 
  GASTRONOMIA In alto
    NATALE E DINTORNI
    Sulle tavole delle feste sono in arrivo tortelli, tortellini e tutta la serie delle altre paste ripiene ; lasagne e lasagnate con relativi timballi e pasticci; tacchini, cappone,, capitone, salmone, aragoste, caviale di storione e ancora quello di salmone, tutti pat, tutti gli antipasti stuzzicanti e le tante variazioni con ortaggi di stagione o anche fagioli e lenticchie, e i copiosi doni del maiale, incominciando dallo zampone, dal cotechino, dal cappello del prete; e poi ostriche e tutti i frutti di mare e linfinita variet di dolci della tradizione, compresi quelli con mandorle e noci.
...segue