Espresso
Q U I N D I C I N A L E   D I   I N F O R M A Z I O N E
Russian
Home Giornale Archivio Redazione Pubblicit Dove siamo

 

 
Politica  
Nel mondo  
Finanza  
Cultura  

 

 

 

 
Previsioni
di tempo



Rambler's Top100
Rambler's Top100

Numero 2(66)
Numero 2(66)
15 febbraio - 1 marzo 2003
RIASSUNTO DEL NUMERO
POLITICA
Berlusconi in Russia: missione al freddo
Il Pakistan cerca amici a Mosca
La Russia manda un ultimatum alla PACE
E meglio perdere da soli che vincere insieme?
La riforma amministrativa ha funzionato
NEL MONDO
A caccia di Saddam e del petrolio iracheno
Francia e Germania fanno il gioco di Saddam
Parola di Berlusconi...
Lattuale politica di Berlino e Parigi il pi grosso errore nella storia dei due paesi
Iraq: la crisi infinita
La Russia e la NATO pi vicine, per merito dellItalia
Kazakistan-Italia: cooperazione pi ampia
Berclusconi: nel calcio ci vorrebbe una rivoluzione...
Il Natale trovato nella casa di un caporione
FINANZA
Gli economisti hanno stabilito chi sar danneggiato dalla guerra in Iraq
Ci si fida sempre di meno del dollaro
Unalternativa per le banche
Bassa crescita: il Governo scontento
Il Forum economico mondiale a Davos: risultati per la Russia
CULTURA
Il cappello come oggetto di vita e darte
Unarca in un fiato
I suoni della lira a ruota
MOSTRE

  POLITICA in alto
    Berlusconi in Russia: missione al freddo
    Il 3 febbraio, il primo ministro dellItalia Silvio Berlusconi ha visitato Mosca. Gli argomenti centrali dei suoi colloqui con il Presidente russo Vladimir Putin sono stati due: la crisi irachena e le prospettive dellapprofondimento del rapporto tra la Russia e lUnione Europea.
...segue 
    Il Pakistan cerca amici a Mosca
    Non appena partito da Mosca il primo ministro italiano Silvio Berlusconi, il Presidente Putin ha incontrato al Cremlino un altro ospite straniero, il Presidente del Pakistan Pervez Musharraf, arrivato nella capitale russa il 5 febbraio. Il Presidente pakistano forse non poteva scegliere per la sua visita un momento migliore.
...segue 
    La Russia manda un ultimatum alla PACE
    Il 30 gennaio, lord Frank Judd, un noto funzionario dellAssemblea parlamentare del Consiglio dEuropa (PACE), che per molto tempo era responsabile, in questorganismo internazionale, della Cecenia, si dimesso dai suoi posti di relatore PACE per la Cecenia e di copresidente del gruppo di lavoro PACE-Duma.
...segue 
    E meglio perdere da soli che vincere insieme?
    Lo Jabloko continua a restare in una solitudine altezzosa

    Sebbene le elezioni politiche di dicembre oggi sembrino lontane, i preparativi per la battaglia imminente per lelettorato sono gi cominciati. Fra questi preparativi uno sfociato in uno scandalo, in cui degenerato un tentativo di unire due partiti democratici: il Partito delle forze di destra (SPS) e Jabloko (il partito di Javlinski).
...segue 
    La riforma amministrativa ha funzionato
    Il convegno di gennaio 2003 a Davos stato segnato da una specie di sensazione. Il rapporto ivi presentato dal Centro di studi scientifici CEFIR ha fornito prove convincenti dellefficienza della riforma di deregolamentazione lanciata dal Governo nel 2001.
...segue 
  NEL MONDO in alto
    A caccia di Saddam e del petrolio iracheno
    Il desiderio dellamministrazione Bush di punire ad ogni costo il presidente iracheno Saddam Hussein ha portato ad una crisi senza precedenti nella storia della NATO. A fine gennaio i due membri pi potenti dellUnione Europea, ovvero Francia e Germania (alle quali in un secondo momento si unito anche il Belgio) hanno presentato un loro piano per il riassetto dellIraq. Il piano prevede il disarmo dellIraq sotto il controllo internazionale e una risoluzione pacifica della crisi.
...segue 
    Francia e Germania fanno il gioco di Saddam
   Lopinione di Gianni De Michelis, Segretario Nazionale del nuovo PSI

    Saddam Hussein deve collaborare, la risoluzione dellONU parla chiaro: la cooperazione dellIraq deve essere totale e senza reticenze, mentre cos fino ad adesso non stato. Ed in caso di patenti violazioni della Risoluzione 1441 Saddam sapeva gi cosa lo aspettava, e come dice il Rapporto Blix siamo gi in patente violazione della Risoluzione , e cosa si crede?
...segue 
    Parola di Berlusconi...
    Un ruolo fondamentale nellevolversi della crisi irachena stato assunto dal Presidente del Consiglio Italiano Silvio Berlusconi che ha incontrato tanto Bush come Putin (per la quarta volta in un anno) e Blair affermando che ci sono prove inoppugnabili, ma la decisione di un eventuale attacco dovr passare attraverso il Consiglio di Sicurezza dellONU.
...segue 
    Lattuale politica di Berlino e Parigi
il pi grosso errore nella storia dei due paesi

    Secondo lopinione del quotidiano britannico Daily Telegraph, la politica estera attuata da Parigi e Berlino non ha nessun rapporto con i tentativi di scongiurare linizio della guerra. I dirigenti di Francia e Germania, afferma il quotidiano, sono dei politici disincantati e comprendono che gli Stati Uniti e la Gran Bretagna non hanno concentrato 150mila soldati in Medio Oriente senza un motivo.
...segue 
    Iraq: la crisi infinita
Venti di guerra sul paese di Saddam Hussein

    Venti di guerra in Iraq. Dodici anni dopo Desert Storm una nuova guerra potrebbe sconvolgere lo scacchiere arabo. Solo Il Consiglio di Sicurezza dellOnu e le posizioni di Russia, Cina e Francia hanno finora fermato i 45mila marines che Bush ha gi dislocato nellarea mediorientale insieme alle truppe britanniche.
...segue 
    La Russia e la NATO pi vicine, per merito dellItalia
    Il 10 febbraio, in Italia stato, in visita ufficiale, il ministro della difesa della FR Serghei Ivanov che ha avuto dei colloqui con il suo collega italiano Martino. I ministri hanno discusso i problemi della lotta al terrorismo internazionale, la crisi irachena e la situazione sulla penisola Coreana e in Afganistan, nonch le questioni dei contatti bilaterali militari e dindustria bellica.
...segue 
    Kazakistan-Italia: cooperazione pi ampia
    Tornato a Roma dalla fredda Mosca, il primo ministro italiano Silvio Berlusconi ha avuto un incontro e una trattativa con il Presidente del Kazakistan Nursultan Nazarbaev, in visita in Italia. Il signor Nazarbaev ha anche incontrato il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e il presidente della Camera deputati Pierluigi Casini.
...segue 
    Berclusconi: nel calcio ci vorrebbe una rivoluzione...
    Il primo ministro dellItalia Silvio Berlusconi ha presentato uniniziativa rivoluzionaria concernente il calcio. Il Presidente del Consiglio e del Milan, nellintervista pubblicata sul settimanale sportivo Controcampo, ha proposto di rivedere le tradizioni fondamentali del calcio.
...segue 
    Il Natale trovato nella casa di un caporione
    In Italia scoppiato uno scandalo relativo alla sorte del Natale, un famoso dipinto del grande pittore italiano Caravaggio. E venuto fuori che per tanti anni questo quadro rimasto nella villa di Gerlando Alberti, il caporione della mafia siciliana.
...segue 
  FINANZA in alto
    Gli economisti hanno stabilito chi sar danneggiato dalla guerra in Iraq
    La guerra in Iraq ridurr notevolmente la solvibilit dei Paesi dipendenti dal finanziamento transconfine. Gli effetti delloperazione di guerra per questi Paesi saranno pi gravi che per i Paesi del Medio Oriente.
...segue 
    Ci si fida sempre di meno del dollaro
    Con linizio del 2003, la volatilit dei mercati valutari internazionali aumentata notevolmente: il dollaro ha perso, nellultimo mese, il 10%-15% rispetto alleuro, e dallinizio del 2002 ha perso il 20%-25%.
...segue 
    Unalternativa per le banche
    Il Centro di studi macroeconomici, a met gennaio, ha pubblicato del materiale dedicato ai possibili sviluppi del sistema bancario. Il documento rileva che nel sistema bancario russo oggi si fanno notare due tendenze abbastanza contraddittorie.
...segue 
    Bassa crescita: il Governo scontento
    I risultati del 2002 non sembrano entusiasmanti a molti esponenti del Governo: proprio cos possibile descrivere il tono generale dei commenti fatti dagli esponenti dellesecutivo a proposito degli indici di crescita economica dellanno scorso.
...segue 
    Il Forum economico mondiale a Davos: risultati per la Russia
    Come ridare fiducia al business ed ai politici? E questa la domanda che era al centro delle discussioni svoltesi dal 23 al 28 gennaio, al 33 Forum economico mondiale di Davos.
...segue 
  CULTURA in alto
    Il cappello come oggetto di vita e darte
    La Galleria Tretiakov ha aperto una mostra che presenta le pitture provenienti dai depositi del museo e accomunate da una caratteristica: tutte raffigurano copricapi.
...segue 
    Unarca in un fiato
    Il 10 febbraio, un film russo ha avuto il Premio della pace del Festival cinematografico Berlinale-2003. Il premio della pace si aggiudica ai registi dellEuropa Centrale e dellEst, cui opere rispondono allo stile ad alle tradizioni del maestro polacco Andjej Wajda.
...segue 
    I suoni della lira a ruota
    Il complesso musicale Lanterna Magica porter a Mosca la musica medioevale. Il complesso musicale pietroburgese Lanterna Magica dar alcuni concerti nei club di Mosca il 21 e il 22 febbraio.
...segue 
    MOSTRE
    MOSTRE
...segue